Raccolta delle acque Matera

visite guidate per visitare Matera- La raccolta delle acque- itinerari nei sassi

Visitare Matera

ITINERARI E VISITE GUIDATE PER GRUPPI DI ADULTI:

Come visite guidate proponiamo alcuni itinerari interessanti.
Arrivo a Matera in P.zza Matteotti, area di parcheggio per gli autobus. Incontro con la Guida turistica per dare avvio alle visite guidate verso i Sassi.

ITINERARIO TIPICO: Passeggiata nel centro storico della città, veduta del Sasso barisano da Piazza V. Veneto per continuare verso palazzo Lanfranchi. Discesa nel Sasso Caveoso per visitare uno dei luoghi simbolo del riconoscimento di Patrimonio UNESCO. Il complesso del Purgatorio vecchio, costituito dalla casa natale e chiesa di San Giovanni da Matera, con i sistemi di raccolta delle acque con cisterne a campana e neviere. La contigua chiesa del Purgatorio vecchio, con il sottostante “Palombaro” riserva di acqua piovana e sorgiva profondo 15 m.

itinerari e visite matera

Sosta presso laboratori artistici dell’ artigianato materano nei caratteristici vicinati. Visita ad un cimitero proto-barbarico nella zona del futuro museo demo-antropologico, con visita delle sue case-grotte con cantine storiche. Degustazione di prodotti tipici in ambienti caratteristici come aperitivo alla pausa pranzo, in ristorante scavato nella roccia, con veduta sui Sassi.

Durata itinerario ore 3.

Consigli utili: scarpe comode, abbigliamento a strati considerando che la temperatura del Palombaro e delle grotte è fresca in confronto all’esterno.

Scuole visite guidate
L’Associazione Culturale “Sassi Turismo e Cultura” è lieta di proporre ai gruppi di studenti itinerari alla scoperta della città dei Sassi, improntati sulle tematiche non solo dei sistemi di raccolta delle acque per cui i Sassi di Matera diventano Patrimonio UNESCO nel 1993, ma itinerari didattico-culturali che seguono l’ habitat rupestre e del vivere in grotta sino ad ora.

itinerari murgia Matera

A partire da un articolato sistema di raccolta delle acque nelle cisterne all’interno della casa natale di San Giovanni da Matera, il percorso comprende, non solo sulla visita dei due rioni Sassi “Caveoso e Barisano”, ma anche una serie di itinerari didattici che consentono di sviluppare tematiche ambientali e sociali. Obbiettivo finale è la sensibilizzazione al riciclo, al recupero delle risorsa acqua ed allo sviluppo sostenibile. Di seguito, all’interno di ambienti arredati con oggetti della civiltà contadina si trasmetterà l’idea “vivere in grotta” degli abitanti dei Sassi, per poi passare all’interno della Chiesa del Purgatorio Vecchio e scoprire il fantastico mondo della Matera Sotterranea in cui la fanno da padrone i palombari, enormi riserve d’acqua potabile, con profondità che raggiungono i 15m. Gli itinerari ed i luoghi di visita non devono destare preoccupazione per gli accompagnatori ed i genitori degli studenti, gli addetti ai lavori vigilano con attenzione sull’ incolumità dei ragazzi.



ITINERARIO 1:
Arrivo a Matera in autobus, incontro con la guida turistica ed avvio dal centro storico della città definito il “Piano” di epoca seicentesca e settecentesca. Da P.zza G.Pascoli con veduta panoramica del Sasso Caveoso. discesa in questa zona dei Sassi con visita al meraviglioso complesso della Chiesa del Purgatorio Vecchio, maggiore esempio dei sistemi di raccolta delle acque, dove si ammirano cisterne, neviere ed l’unico “Palombaro” del Sasso Caveoso. Visita di un laboratorio artistico di tecniche manuali dell’ artigianato locale, tufo e terracotta. Passeggiata tra i vicoli e vicinati dell’ area del Purgatorio Vecchio, area archeologica con la presenza di cimiteri protobarbarici. Risalita al Duomo della città con vista sul “Sasso Barisano”.

Durata ore 2,30 max.3.00


ITINERARIO 2:
Da P.zza V. Veneto cuore del centro storico, visita della chiesa rupestre del Santo Spirito, passeggiata dal centro storico verso il “Duomo”. Veduta sul “Sasso Barisano” la zona più ristrutturata dei Sassi. L’itinerario prosegue da quella che è stata la “Via Crucis” nel film “The Passion” di Mel Gibson.
Veduta mozzafiato sulla “Gravina” sottostante il Sasso Caveoso che si ci appresta a visitare, con i suoi caratteristici vicinati, case-grotte. Visita ai sistemi di raccolta delle acque lungo l’itinerario che si conclude in quelli che a Matera vengono definite le cattedrali dell’acqua ovvero i “Palombari” riserve di acqua pubblica profondi oltre 15 m., all’ interno della “casa natale di S. Giovanni da Matera” e della Chiesa del Purgatorio Vecchio. In zona sosta pic-nic con servizi e laboratori dell’ artigianato. Risalita a Palazzo Lanfranchi e Museo archeologico D. Ridola.

Durata ore 2.30  max. 3.00.


ITINERARIO 3:
Da Palazzo Lanfranchi veduta sul Sasso Caveoso, discesa all’ interno di esso e visita al complesso della chiese di San Giovanni da Matera con i sistemi di raccolta delle acque costituiti da cisterne neviere e fogiali e della chiesa del Purgatorio vecchio con il Palombaro scavato al di sotto. Laboratori per la lavorazione del tufo e della terracotta e dell’ artigianato tipico. Visita ai vicinati della zona e del cimitero barbarico, e del futuro Museo Demoantropologico con le sue case-grotte. Risalita dai Sassi verso il Duomo e visita del centro storico.

Durata ore 2.00 max. 2.30

Per eventuali informazioni o prenotazioni contattare 347 6714542 email:sassisantiesecoli@gmail.com oppure contattaci qui.

Salva

Salva